Crea sito

Categorized | Italia, Opinioni

Scandalo a Roma: le implicazioni sindacali su cui tacciono tutti

salvatore-buzzi-6751-300x122

di Antonio de Martini

Con questi appalti fasulli siamo nel ” terzo settore” quello da cui Renzi si aspetta il rilancio economico e i valori sociali.

Quello che viene chiamato dei ” servizi alla persona”. Forse sarebbe meglio chiamarli meglio ” sevizietti”.

Si tratta di una attività dichiarata strategica da tutte le amministrazioni politiche , rispettata dai sindacati al punto che finora – anche in pieno scandalo- non hanno fiatato anche se sarebbero i principali interessati.
I settori economici li ho già illustrati nel post in cui parlavo di come ridurre la precarietà dell’occupazione e risparmiare denaro pubblico.

LA LEGGE PROIBISCE IL SUB APPALTO DI MANO D’OPERA.

Eppure tutti questi settori ” cattolici e sociali” lo praticano arricchendo ” imprenditori” tipo Gaucci e Lotito.
I servizi di pulizia, di metronotte, di assistenza ai Rom, portinerie, controlli aeroportuali, infermieri, eccetera sono servizi utili in permanenza,
Non c’è ragione che gli addetti non vengano assunti ( magari con un contratto ad hoc) dagli enti e società private di pertinenza. Non sono lavori una tantum.

COME FUNZIONA

Fatto cento il prezzo cui il lavoro di un singolo operatore viene appaltato, trenta vanno a chi fa il lavoro ( spesso è un sub appaltatore del sub appaltatore vincitore della gara, irregolarmente vinta, è ovvio).

Il restante settanta va alla catena intermedia tra la tesoreria appaltante e il lavoratore e serve nell’ordine: a farsi la casa a San Domingo, il castello a Castel Viscardo ( Umbria) , comprare una squadra di calcio per portar voti al politico di riferimento del momento, finanziare l’attico alla zoccola di turno più qualche aiutino ai suoi parenti. Il grosso serve a riciclare i denari – ecco perché tanti pregiudicati- e a DARLI a chi gli fa assegnare i lavori.

Lo stesso avviene nel settore della refezione, da anni tradizionale feudo di Comunione e liberazione ( e fatturazione per i malevoli) , delle costruzioni ( cooperative), della sicurezza ( due legali rappresentanti di queste confraternite di vigilantes che fatturano milioni si sono visti togliere la licenza prefettizia perché indagati per mafia) e di tutti i lavori temporanei che un tempo temporanei non erano.

È l’economia catto-comunista: fa lavorare i disoccupati perché porta via loro metà di quel che è loro dovuto e gli ruba anche il voto.

La sinistra ha la MANUTENCOOP ( ultimo fatturato un miliardo) che ha preso in appalto anche migliaia di comuni la nettezza urbana, dove però nessuno pulisce più in diretta.
E anche il gruppo Berlusconi ha creato la sua società di pulizie per le proprie aziende.
Meglio limitarsi a tesserare i pensionati e rompere i coglioni al governo sull’articolo 18.
Per eliminare la corruzione questi disgraziati che lavorano per 5/6 euro l’ora – e nemmeno sempre- vanno assunti: guadagnerebbero il triplo , cioè l’equivalente del plus valore che arricchisce questi falsi imprenditori e se non lavorano bene, li licenzino visto che l’art 18 è abolito. O no?

Corriere della collera

SeguiCori in tempesta

LEGGI ANCHE...

Potrebbe Washington rovesciare tre governi alla volta?

Potrebbe Washington rovesciare tre governi alla volta?

di: Thierry Meyssan - www.voltairenet.org La potenza di un Stato si misura dalla sua capacità di ...

Categorie

Ieri ero intelligente dunque volevo cambiare il mondo. Oggi sono saggio quindi sto cambiando me stesso
by Gialal al-Din Rumi, poeta e mistico persiano

Archivi