Crea sito
venerdì 27 febbraio, 2015
Headline

Armamenti, nel 2014 niente spending review per la Difesa: spese per 5 miliardi

Armamenti, nel 2014 niente spending review per la Difesa: spese per 5 miliardi
Cacciabombardieri, navi da guerra, blindati ed elicotteri da combattimento, cannoni, siluri, bombe, droni e satelliti spia. E’ la lista della spesa che l’apparato militare italiano ha in serbo nonostante l’opposizione parlamentare [...]

“La guerra che vale la pena combattere”: le vaste riserve di minerali e gas naturale dell’Afghanistan

“La guerra che vale la pena combattere”: le vaste riserve di minerali e gas naturale dell’Afghanistan
di: Prof Michel Chossudovsky Le forze USA e NATO hanno invaso l’Afghanistan più di 13 anni fa, nell’ottobre 2001. L’Afghanistan è considerato come uno stato sponsor del terrorismo. La guerra in Afghanistan continua ad essere [...]

Ecco com’era l’Afghanistan prima della guerra

Ecco com’era l’Afghanistan prima della guerra
da: – www.linkiesta.it – Ci fu un tempo in cui a Kabul una bionda poteva girare a maniche corte e arrivavano gli hippy Nel 1967 Bill Podlich, professore all’Università dell’Arizona, si trasferì con tutta la famiglia (la moglie [...]

Guerra e pace

di: Beppe Grillo In Italia, dal dopoguerra, la politica estera è materia di scontro elettorale tra destra e sinistra, tra guelfi e ghibellini e, nel peggiore dei casi, purtroppo il più consueto, allineamento agli interessi di potenze straniere. [...]

Il partner afghano di Monti

di: Manlio Dinucci Il premier Monti ha celebrato la giornata delle forze armate con una visita «a sorpresa» in Afghanistan. Ai militari italiani a Herat ha ribadito che «non siete l’espressione di una nazione in guerra: siamo qui [...]

Droni sicari per la kill list

di: Manlio Dinucci Gli Stati uniti devono difendersi da coloro che li attaccano, dichiara il segretario alla difesa Leon Panetta, respingendo le proteste sui crescenti attacchi di droni Usa in Pakistan. Secondo Panetta, i pachistani devono [...]

La svolta nella crisi: una Nato «intelligente»

di: Tommaso Di Francesco e Manlio Dinucci Il crescente squilibrio tra la spesa Usa, salita dal 50% al 70% del totale, e quella europea che in proporzione è calata Si tiene a Chicago il Summit dei capi di stato e di governo della Nato. Tra [...]

Dopo la strage degli innocenti

di: Manlio Dinucci Una delle capacità dell’Arte della guerra del XXI secolo è quella di cancellare dalla memoria la guerra stessa, dopo che è stata effettuata, occultando le sue conseguenze. I responsabili di aggressioni, invasioni [...]

Alba rosso sangue a Kabul

di: Manlio Dinucci Attraversata la scura nube della guerra, ora all’orizzonte appare la luce del nuovo giorno: con questa consunta immagine retorica, il presidente Obama ha annunciato l’accordo siglato a Kabul col presidente Karzai. Gli [...]

L’ipocrisia della guerra spacciata per pace

Il libro scomodo del generale Mini, ex comandante della Kfor, la forza internazionale a guida Nato in Kosovo Della guerra si colgono in genere gli aspetti eroici o drammatici. Ma la guerra non è solo potenza: «è anche inganno sottile, [...]

Chi ci difende dalle atrocità

di: Manlio Dinucci Chi dubitava che Barack Obama non meritasse il Premio Nobel per la pace, ora deve ricredersi. Il presidente ha annunciato la creazione dell’Atrocities Prevention Board, un apposito comitato della Casa Bianca per la «prevenzione [...]

Ci si prepara alle guerre del 2020

di: Tommaso Di Francesco e Manlio Dinucci Una notizia incoraggiante per i disoccupati, i precari, le famiglie colpite in Italia dai tagli alle spese sociali: «Il contributo dell’Italia al fondo per sostenere le forze di sicurezza afghane [...]

Usa, raggi a microonde per scottare i manifestanti

Usa, raggi a microonde per scottare i manifestanti
di: Enrico Piovesana La libertà di manifestazione negli Stati Uniti è sempre più a rischio, a giudicare dalle nuove leggi sull’ordine pubblico e dai nuovi sistemi d’arma ‘non letali’ per il ‘controllo delle folle’ che il Pentagono [...]

La privatizzazione del conflitto

di: Manlio Dinucci Qual è il mestiere più pericoloso nelle forze Usa/Nato in Afghanistan? Non quello del soldato, come potrebbe sembrare, ma del contractor. Secondo i dati ufficiali, sono stati uccisi in Afghanistan, l’anno scorso, [...]

Anonima Assassini di stato

di: Manlio Dinucci Suscitano unanime condanna i killer delle bande criminali che, se scoperti, sono puniti con la pena capitale o l’ergastolo. Quando invece a inviarli è lo Stato, sono comunemente considerati legali e ricompensati per [...]

La diplomazia armata di Monti

di: Manlio Dinucci Giulio Terzi di Sant’Agata, ministro degli esteri del governo Monti, ha illustrato al Senato la partecipazione dell’Italia agli «sforzi della comunità internazionale per promuovere la pace». Di pace se ne [...]

La frutta che non è mai caduta

di: Fidel Castro Ruz Cuba è stata costretta a lottare per la propria esistenza di fronte ad una potenza espansionista, ubicata a poche miglia dalle coste, che proclamava l’annessione della nostra isola, il cui unico destino era cadere [...]

Happy New Year dalle Hawaii

di: Manlio Dinucci Dopo un anno faticoso ma pieno di soddisfazioni, culminato con la guerra alla Libia e l’uccisione di Gheddafi, il presidente Obama si è concesso una meritata vacanza alle Hawaii. Da qui, il 31 dicembre, ha augurato [...]

La sicurezza di Babbo Natale

di: Manlio Dinucci Ogni anno, si racconta ai bambini, Babbo Natale fa il giro del mondo su una slitta volante, trainata da renne. Ma chi si occupa della sua sicurezza? Il Norad, il Comando di difesa aerospaziale nordamericano. Il 24 dicembre, [...]

Le smart bombs di Wall Street

di: Manlio Dinucci Ci sono vari tipi di smart bombs, «bombe intelligenti», usate da quello che Les Leopold definisce efficacemente il «governo segreto di Wall Street», la potente oligarchia finanziaria che controlla lo stato (http://www.voltairenet.org/Wall-Street-secret-government). [...]

I crocieristi della U.S. Navy

di: Manlio Dinucci «Una occasione unica poter visitare il Vaticano»: così ha esclamato un marinaio del cacciatorpediniere lanciamissili Truxtun, approdato il 23 novembre a Civitavecchia. È uno dei servizi di bordo, offerti al personale [...]

Se tu vivessi in Iran, non vorresti avere la bomba nucleare?

di: Mehdi Hasan Immaginate per un attimo di essere un mullah iraniano. Seduti a gambe incrociate sul vostro tappeto persiano a Teheran, sorseggiando una tazza di chai, il vostro sguardo è fisso sulla cartina del Medio Oriente appesa [...]

I «liberatori» venuti dal Qatar

di: Manlio Dinucci I miraggi sono frequenti, specie nel deserto libico. Ne è affetto Farid Adly che, convinto della «genuinità della rivoluzione», continua a vedere un Cnt che «ha sì chiesto, accortamente, l’aiuto delle forze internazionali, [...]

In Libia il business armato

di: Manlio Dinucci Terminata l’Operazione Protettore Unificato, mentre la Nato «continua a monitorare la situazione, pronta ad aiutare se necessario», si è aperta in Libia la corsa all’oro anche per le imprese occidentali minori. [...]

Afghanistan:10 anni di guerra e occupazione … per il controllo della droga

Articolo inviato al blog di: Salvatore Santoru INFORMAZIONE CONSAPEVOLE Correva l’anno 2001  in Afghanistan . Le forze armate inglesi e statunitensi iniziarono a bombardare il paese dietro il paravento della “lotta al [...]

Dieci anni dopo: Chi è Osama bin Laden?

di: Prof. Michel Chossudovsky L’articolo sottostante intitolato Chi è Osama bin Laden? è stato redatto l’11 settembre 2001 e pubblicato sul sito Global Research la sera del 12 settembre 2001. Da allora è apparso su numerosi [...]

Il futuro della Libia secondo i piani della Nato

di: Manlio Dinucci Nella rappresentazione mediatica della guerra di Libia, dominano la scena i «ribelli», mentre la Nato è defilata dietro le quinte. Eppure è nella sua cabina di regia che è stata preparata e diretta la guerra e si decide [...]

La Libia e il mondo in cui viviamo

di: William Blum “Perché ci state attaccando? Perché state uccidendo i nostri figli? Perché state distruggendo le nostre infrastrutture?” - (30 aprile 2011) Discorso TV del leader libico Muammar Gheddafi, poche ore dopo che [...]

La rivolta di Al Qaeda in Siria: il reclutamento di jihadisti per le “guerre umanitarie” della NATO

La rivolta di Al Qaeda in Siria: il reclutamento di jihadisti per le “guerre umanitarie” della NATO
di: Prof. Michel Chossudovsky Cosa ha provocato la crisi in Siria? Tale crisi non è stata il risultato di divisioni politiche interne, ma piuttosto la conseguenza di un piano deliberato dall’ alleanza USA-NATO per innescare il [...]

La ex-sinistra italiana e la nuova manovra di austerità

di: Di Marc Wells – 30 agosto 2011 - Questo articolo è stato precedentemente pubblicato in inglese il 29 agosto 2011 A meno di un mese dal passaggio della manovra da €79 miliardi che eliminerà le conquiste storiche della classe lavoratrice [...]