Crea sito

Tag Archive | gheddafi

Gli «Stati falliti»

di: Manlio Dinucci – www.ilmanifesto.it – Mentre dalla Libia in fiamme migliaia di uomini, donne e  bambini, spinti dalla disperazione, tentano ogni giorno la traversata del Mediterraneo, e molti vi perdono la vita, il presidente Napolitano avverte «Attenti ai focolai che ci circondano», a cominciare dalla «persistente instabilità e fragilità della situazione in Libia». Dimentica, […]

Read the full story

Posted in Carosello, Cultura, Esteri

I veri terroristi assassini sono i lettori de L’Internazionale, Repubblica e compagnia bella

Si, ve lo avevamo detto. Non ce la prendiamo tanto con chi non si interessa della propria vita e quindi non ha abbastanza voglia di informarsi, limitandosi ad ascoltare distrattamente i mass media. Ci rivolgiamo a quegli stessi mass media, giornali, nonché ai simpatici politici che negli ultimi tempi hanno sostenuto sempre e solo campagne […]

Read the full story

Posted in Evidenza, Opinioni

Al via la nuova missione Libia

di: Manlio Dinucci – www.ilmanifesto.it – Dopo aver demolito lo stato libico con 10mila attacchi aerei e forze speciali infiltrate, Stati uniti, Italia, Francia e Gran Bretagna dichiarano la propria «preoccupazione per l’instabilità in Libia». La Farnesina informa che a Tripoli sono in corso violenti scontri tra milizie anche con armi pesanti e che sono […]

Read the full story

Posted in Carosello, Esteri

Torna la “collera” nel tormentato anniversario della ribellione in Libia

Articolo inviato al blog di: mcc43 – Il Governo mostra i muscoli – La Carta Costituzionale – Poligamia rivisitata – Le milizie e la paura – La Giustizia Il terreno scotta e  il governo libico ha deciso numerose misure preventive  delle temute proteste  nella ricorrenza del secondo anniversario del “giorno della collera” che da Bengasi il 15-17 febbraio 2011 diede […]

Read the full story

Posted in Spazio Lettori

A Tripoli Di Paola e 20 Puma

di: Manlio Dinucci Mentre promette nel suo spot elettorale «riforme radicali contro gli sprechi e la corruzione», Mario Monti invia a Tripoli il ministro della difesa Di Paola con un pacco dono da circa 100 milioni di euro: 20 veicoli blindati da combattimento Puma, consegnati «a titolo gratuito» (ossia pagati con denaro pubblico dai contribuenti italiani) […]

Read the full story

Posted in Il Politico

Dossier GHEDDAFI. La morte: tante versioni pubbliche e la taciuta “pista dell’oro”

Articolo inviato al blog di: mcc43 – Le troppe versioni ufficiali e l’inconclusiva indagine Onu  -Interviste psyops: il bodyguard di Gheddafi – Gheddafi rapito e riportato a Sirte? – Riserve auree: Venezuela e Libia ***** Il giorno 20 ottobre 2011 sui teleschermi e nel web si replicavano all’infinito il volto insanguinato di Muhammar Gheddafi, il branco urlante lanciato all’inseguimento, […]

Read the full story

Posted in Spazio Lettori

Rumorosi silenzi sull’uccisione dell’Ambasciatore Chris Stevens a Bengasi

Articolo inviato al blog di: mcc43 Il “Consolato” era la  US Special Mission Benghazi Rapporti con le milizie locali Indagini FBI sorprendentemente lente La pista non battuta: la vendetta islamista L’Ambasciatore lasciato solo   Nulla di quello che accade in Libia rimane nelle ore successive come appariva all’impronta. Difficile comprendere, ancora più difficile raccontare  connessioni  sovrapposizioni  discordanze che […]

Read the full story

Posted in Spazio Lettori

Libia 7 Ottobre: governo fallito, città assediata, conflitti sparsi e rapimenti misteriosi

Articolo inviato al blog di: mcc43 Il Governo che non c’è La guerra interna fra Bani Walid e Misurata Il rapimento di un politico linguacciuto:  Guma El Gamaty Trappole sulla via verso un governo Mustafa Abushagur,   magnate delle telecomunicazioni,  è a occhio e croce una personalità decente a cui affidare il governo della Libia, almeno fino anche non sarà […]

Read the full story

Posted in Spazio Lettori

L’ 11 settembre della Libia e degli USA

Articolo inviato al blog di: mcc43 Nella ricorrenza dell’attacco alle Twin Towers, a Bengasi è stato ucciso l’ambasciatore americano Chris Stevens. “Come e perché” sono dati ancora ignoti e in una diversa circostanza ciò sarebbe considerato inaudito. Non c’è dubbio che se fosse avvenuto, per esempio, in Algeria o Tunisia, la risposta diplomatica e militare  sarebbe stata immediata, […]

Read the full story

Posted in Spazio Lettori

Libia: petrolio rosso sangue

di: Manlio Dinucci È uscito il secondo episodio di «Humanitarian War», famosa fiction washingtoniana sulla Libia. Ecco il trailer: aiutati i libici a liberarsi dal feroce dittatore, i buoni, guidati dall’eroico Chris, continuano ad aiutarli con uguale disinteresse; ma i cattivi – i terroristi ancora annidati nel paese – uccidono Chris che «rischiava la vita […]

Read the full story

Posted in Economia, Il Politico

L’Islam e gli esportatori di democrazia

di: Beppe Grillo Da decenni l’Occidente esporta democrazia nel Medio Oriente. Lo fa con i bombardamenti, con l’occupazione militare, con presidi, basi, portaerei. Lo fa sempre (chi lo può negare?) a fin di bene. E’ per una questione di civiltà. E’ nel nostro DNA civilizzare il mondo, dallo sterminio degli indiani d’America, al genocidio degli indios, […]

Read the full story

Posted in MainStream

La Santa Alleanza USA – al-Qaida

di: Igor Ignatchenko La Siria è inondata da terroristi di ogni genere. Al-Qaida ha commesso una serie di atti terroristici. Secondo l’ex comandante dell’Accademia Navale turca Ammiraglio Türker Erturk, essa ha il sostegno dagli Stati Uniti. Afferma che l’Occidente e i suoi alleati arabi hanno deciso di ripetere lo “scenario salvadoregno“, contando sui gruppi terroristici invece che sull’opposizione. […]

Read the full story

Posted in Il Politico

LIBIA,vigilia di elezioni generali: partiti e personaggi

Articolo inviato al blog di: mcc43 7 luglio, data delle elezioni  generali per l’Assemblea Costituente, dopo le varie consultazioni amministrative locali.  Lo svolgimento sarà monitorato dagli osservatori internazionali del Carter Insitute di Atlanta, che ha già messo le mani avanti: “le misure di sicurezza impediranno agli osservatori di svolgere il loro compito in alcune aree.”  Link Partiti iscritti: 130. […]

Read the full story

Posted in Spazio Lettori

Chi ci difende dalle atrocità

di: Manlio Dinucci Chi dubitava che Barack Obama non meritasse il Premio Nobel per la pace, ora deve ricredersi. Il presidente ha annunciato la creazione dell’Atrocities Prevention Board, un apposito comitato della Casa Bianca per la «prevenzione delle atrocità». Lo presiede la sua ispiratrice, Samantha Power, assistente speciale del presidente e direttrice per i diritti […]

Read the full story

Posted in Il Politico

La lotta dei TUAREG del MNLA per separarsi dal Mali, dalla fame, dagli islamisti

Articolo inviato al blog  di: mcc43 – Essere Tuareg del MNLA – Gheddafi e i Tuareg – Il Richelieu del deserto – Tuareg a Bamako – Il neo Presidente pro-guerra Essere  “Tuareg” del MNLA Chi sono i Tuareg? Circa un milione e mezzo di persone alle quali la politica internazionale ha cancellato l’identità colletiva frammentandola in cinque nazionalità (Mali, Algeria, […]

Read the full story

Posted in Spazio Lettori

Libia un anno fa: memoria corta

di: Manlio Dinucci Uno degli effetti delle armi di distrazione di massa è quello di cancellare la memoria di fatti anche recenti, facendone perdere le tracce. È passato così sotto silenzio il fatto che un anno fa, il 19 marzo, iniziava il bombardamento aeronavale della Libia, formalmente «per proteggere i civili». In sette mesi, l’aviazione […]

Read the full story

Posted in Il Politico

Kony 2012 ed il nuovo velo di Maya

di: Ugo Gaudino La fabbrica del consenso mediatico colpisce ancora: vittime passive, inermi e pronte a credere a qualunque soap opera strappalacrime ancora una volta sono gli spettatori, in questo caso i prodi corsari del Web, i quali, imbattendosi nel video del momento, KONY2012, non hanno saputo fare a meno di cliccare, commuoversi ed esprimere un’opinione […]

Read the full story

Posted in Il Politico

Piombo fuso e veleni a gocce: vita da palestinese sotto l’imperio israeliano

Articolo inviato al blog di: mcc43 Tutto è cominciato venerdì [9 marzo] quando, dopo il lancio di due colpi di mortaio contro Israele, un raid israeliano ha ucciso il leader dei Comitati di Resistenza Popolare Zuhir al-Qaisi e il genero. Secondo l’esercito, al Qaisi stava preparando un grave attentato in Israele al confine con l’Egitto.  L’uccisione di al Qaisi ha […]

Read the full story

Posted in Spazio Lettori

Libia: costretti a mangiare la bandiera di Gheddafi -VIDEO-

Libia: costretti a mangiare la bandiera di Gheddafi -VIDEO-

Rinchiusi in una gabbia, simile a quelle dove sono rinchiusi gli animali in uno zoo, costretti a mangiare la bandiera verde della Libia di Gheddafi. Questo quello che è accaduto ad alcuni neri africani, torturati dai “democratici” ribelli libici.

Read the full story

Posted in Il Politico

Libia Anno Uno: chi balla e chi spara

Articolo inviato al blog di: mcc43 Il governo libico non ha lanciato un suo programma ufficiale di festeggiamenti. Solo iniziative delle autorità locali per il primo compleanno della “nuova” Libia. L’immagine è macchiata  dalla pubblicazione del rapporto di Amnesty. Un rapporto colpevolmente tardivo, per questo  significativa sconfessione della “democraticità” attribuita a scatola chiusa al composito clan del Consiglio Nazionale di […]

Read the full story

Posted in Spazio Lettori

Israele & Usa, il gran gioco delle parti

Articolo inviato al blog di: mcc43 Si costruisce ormai da mesi una generale assuefazione all’idea di un attacco  per tenere l’Iran fuori dal club delle nazioni  dotate di bomba nucleare. Non importa che l’Iran ne abbia a più riprese negato l’intenzione e riaffermato che i progetti sono rivolti all’uso civile. Mahmoud Ahmadinejiad  non è credibile perchè è fuori […]

Read the full story

Posted in Spazio Lettori

I moderni tagliatori di teste

di: Manlio Dinuccci Come dono emblematico della rinnovata «amicizia italo-libica», ad opera dei nuovi governi dei due paesi, il premier Mario Monti ha riportato in Libia la testa di Domitilla, che qualcuno aveva rubato vent’anni fa decapitando un’antica statua. Di teste tagliate, Monti in effetti se ne intende. Prima di ricevere l’investitura dal presidente Napolitano, […]

Read the full story

Posted in MainStream

La guerra nelle parole della «nostra» Difesa

di: Manlio Dinucci I «raid» si chiamano «missioni di difesa» ma i jet italiani hanno sganciato un migliaio di bombe e missili Il contributo delle Forze armate italiane alle «operazioni in Libia» – dapprima Odissey Dawn, in seguito Unified Protector a guida Nato – è stato di «assoluto rilievo»: lo dichiara il Ministero della difesa. […]

Read the full story

Posted in MainStream

Happy New Year dalle Hawaii

di: Manlio Dinucci Dopo un anno faticoso ma pieno di soddisfazioni, culminato con la guerra alla Libia e l’uccisione di Gheddafi, il presidente Obama si è concesso una meritata vacanza alle Hawaii. Da qui, il 31 dicembre, ha augurato ai suoi concittadini un Felice Anno Nuovo, ricordando che nel 2011 «l’America è divenuta più sicura» […]

Read the full story

Posted in MainStream

Human Rights Heroes: l’ennesima truffa dei democratici dirittumanisti

Human Rights Heroes: l’ennesima truffa dei democratici dirittumanisti

di: Matteo Guinness Che la democrazia sia un furto lo diciamo da tempo: partiti che si auto-propagandano con i soldi pubblici e alimentano il circolo vizioso del voto nei loro confronti; un voto, fra l’altro, simile per ogni entità essendo tutti i gruppi liberal democratici, capitalisti, asserviti agli Stati Uniti e al libero mercato. Anche […]

Read the full story

Posted in Il Politico

In Iraq il conflitto è «surrogato»

di: Manlio Dinucci Le nostre truppe sono uscite dall’Iraq «a testa alta», ha annunciato il comandante in capo Barack Obama. Gli Usa hanno di che essere fieri. Lasciano un paese invaso nel 2003 con la motivazione che possedeva armi di distruzione di massa, rivelatasi infondata. Messo a ferro e fuoco da oltre un milione e […]

Read the full story

Posted in MainStream

Le smart bombs di Wall Street

di: Manlio Dinucci Ci sono vari tipi di smart bombs, «bombe intelligenti», usate da quello che Les Leopold definisce efficacemente il «governo segreto di Wall Street», la potente oligarchia finanziaria che controlla lo stato (http://www.voltairenet.org/Wall-Street-secret-government). Le prime sono quelle propagandistiche che colpiscono il cervello, annebbiando gli occhi e facendo vedere cose inesistenti. Sono oggi massicciamente […]

Read the full story

Posted in Il Politico, Italia

I «liberatori» venuti dal Qatar

di: Manlio Dinucci I miraggi sono frequenti, specie nel deserto libico. Ne è affetto Farid Adly che, convinto della «genuinità della rivoluzione», continua a vedere un Cnt che «ha sì chiesto, accortamente, l’aiuto delle forze internazionali, ma si è anche opposto a qualsiasi intervento di terra» (Progetto Lavoro, ottobre). Eppure molti dei «ribelli libici», che […]

Read the full story

Posted in MainStream

Il Colpo di Stato dei banchieri

di: Paul Joseph Watson Proprio come avevamo avvertito , gli stessi terroristi finanziari responsabili del crollo economico hanno sfruttato la crisi per presentarsi come i salvatori e supervisionare un colpo di stato dei banchieri – con gli scagnozzi di Goldman Sachs che ora sono in controllo sia dell’ Italia che della Banca centrale europea. L’obiettivo del colpo di stato è quello di sfruttare la crisi del debito come un mezzo attraverso il  quale creare un superstato federale europeo che trasferirà tutto il restante […]

Read the full story

Posted in Il Politico, Italia

War Tour: partenze e arrivi

di: Manlio Dinucci Al Pentagono lo chiamano «repositioning», riposizionamento di forze militari. È il grande Tour della guerra, le cui località preferite sono in Asia e Africa. In partenza dall’Iraq le truppe Usa. Immanuel Wallerstein la definisce «una sconfitta paragonabile a quella subita in Vietnam», perché i «leader politici iracheni hanno costretto gli Stati uniti […]

Read the full story

Posted in MainStream

SeguiCori in tempesta

LEGGI ANCHE...

Tripoli, oggi più che mai suol d'amore. Il nostro.

di: Fulvio Grimaldi La storia è un resoconto perlopiù falso di eventi perlopiù insignificanti pr ...

Categorie

Quando i ricchi si fanno la guerra sono i poveri che muoiono.
by Jean Paul Sartre

Archivi