Crea sito

Tag Archive | libia

Gli «Stati falliti»

di: Manlio Dinucci – www.ilmanifesto.it – Mentre dalla Libia in fiamme migliaia di uomini, donne e  bambini, spinti dalla disperazione, tentano ogni giorno la traversata del Mediterraneo, e molti vi perdono la vita, il presidente Napolitano avverte «Attenti ai focolai che ci circondano», a cominciare dalla «persistente instabilità e fragilità della situazione in Libia». Dimentica, […]

Read the full story

Posted in Carosello, Cultura, Esteri0 Comments

I veri terroristi assassini sono i lettori de L’Internazionale, Repubblica e compagnia bella

Si, ve lo avevamo detto. Non ce la prendiamo tanto con chi non si interessa della propria vita e quindi non ha abbastanza voglia di informarsi, limitandosi ad ascoltare distrattamente i mass media. Ci rivolgiamo a quegli stessi mass media, giornali, nonché ai simpatici politici che negli ultimi tempi hanno sostenuto sempre e solo campagne […]

Read the full story

Posted in Evidenza, Opinioni0 Comments

Le menzogne dietro la guerra dei Paesi occidentali contro Libia

Questo articolo è stato pubblicato il 24 Aprile 2011 da Coriintempesta [oggi InformazioneScorretta.altervista.org] di: Jean-Paul Pougala E ‘stata la Libia di [Mouammar] Gheddafi che ha offerto a tutta l’ Africa la sua prima rivoluzione nei tempi moderni – collegando tutto il continente tramite telefoni, televisioni, trasmissioni radiofoniche e diverse altre applicazioni tecnologiche come la telemedicina e […]

Read the full story

Posted in Esteri, Evidenza0 Comments

Al via la nuova missione Libia

di: Manlio Dinucci – www.ilmanifesto.it – Dopo aver demolito lo stato libico con 10mila attacchi aerei e forze speciali infiltrate, Stati uniti, Italia, Francia e Gran Bretagna dichiarano la propria «preoccupazione per l’instabilità in Libia». La Farnesina informa che a Tripoli sono in corso violenti scontri tra milizie anche con armi pesanti e che sono […]

Read the full story

Posted in Carosello, Esteri0 Comments

Dopo la guerra in Libia: il petrolio in mano a un delinquente

La città di Agedabia, nella Libia orientale, è nelle mani di un uomo ”enigmatico” – al comando di una milizia di oltre 17mila uomini – il destino della metà delle ricchezze petrolifere del Paese. Il 33enne Ibrahim al-Jathran, (nella foto) che ha conosciuto il carcere durante il regime di Muammar Gheddafi, nel 2011 è stato […]

Read the full story

Posted in Carosello, Esteri0 Comments

Di cosa l’Italia deve proprio vergognarsi

di: Manlio Dinucci – www.ilmanifesto.it – «Vergogna e orrore»: questi termini usa il presidente della repubblica Napolitano a proposito della tragedia di Lampedusa. Più propriamente dovrebbero essere usati per definire la politica dell’Italia nei confronti dell’Africa, in particolare della Libia da cui proveniva il barcone della morte. I governanti che oggi si battono il petto […]

Read the full story

Posted in Carosello, Italia0 Comments

La Libia nel caos a due anni dalla liberazione umanitaria della NATO

Nel 2011, quando Muammar Gheddafi si rifiutò di lasciare tranquillamente il governo della Libia, l’amministrazione Obama, nascondendosi dietro le sottane dei francesi, lanciò una feroce campagna di bombardamenti e una “no-fly zone” sul Paese per supportare i cosiddetti combattenti per la democrazia. Gli Stati Uniti mentirono a Russia e Cina, con l’aiuto del filo-USA Consiglio […]

Read the full story

Posted in Carosello, Esteri0 Comments

Bombe buone su gente cattiva

Presentiamo una serie di citazioni di politici, militari, burocrati, mass media statunitensi e anglosassoni; tramite queste si può ben capire come sia ben costante e lineare nella storia e nella modalità d’azione degli Stati Uniti (e dell’anglo-america) l’utilizzo dei bombardamenti sui civili. Questo non solo ha un’importanza fondamentale per comprendere eventi storici passati (varie “liberazioni”, […]

Read the full story

Posted in Approfondimento, Cultura, Evidenza, Storia0 Comments

Quando Gheddafi parlava alle Nazioni Unite

L’Italia torna sulla “quarta sponda” e questa volta è pure democratica

Nell’incontro col premier Letta durante il G8, il presidente Obama «ha chiesto una mano all’Italia per risolvere le tensioni in Libia». E Letta, da scolaro modello, ha tirato fuori dalla cartella il compito già fatto: “un piano italiano per la Libia”. Il ministro Bonino, fiera di tanto onore, giura: «Ce la metteremo tutta, la Libia […]

Read the full story

Posted in Carosello, Italia0 Comments

1370601706-gheddafi

Vent’anni di trame – Così Sarkozy fregò Gheddafi (e l’Italia)

Le Monde: Nicolas trascinò l’Europa in guerra per nascondere gli aiuti del Colonnello. Ora cerca di cancellare le prove di: Fausto Biloslavo I servizi segreti sono alla caccia di settanta scatoloni pieni di cassette audio e video che contengono le registrazioni degli incontri e delle telefonate fra il defunto colonnello Gheddafi ed i dignitari di mezzo […]

Read the full story

Posted in MainStream, Route1 Comment

att_577926

Vent’anni di trame – La guerra della Casa Bianca all’asse tra il Cav e Mosca

Mentre a Bengasi scoppiava la rivolta, Medvedev firmava accordi con l’Eni per i diritti di un pozzo in Libia: uno sgarro per Obama. Quante “coincidenze” contro il Cav di: Gian Micalessin Se vivete di pane e complotti, il 15 febbraio 2011 vi sembrerà una congiunzione fatidica e fatale. Se non ci credete, godetevi le bizzarrie del […]

Read the full story

Posted in MainStream, Route0 Comments

mv-22-osprey

Sigonella: marines in Sicilia per la Libia, prossimo Iraq

di: Toni De Marchi L’arrivo a Sigonella degli Osprey, quelle strane macchine volanti che non sono né aerei, né elicotteri, ha suscitato giustamente emozione e un po’ di sconcerto. Sono un pessimo segnale di quello che si sta preparando alle porte di casa nostra, in Libia certamente ma anche altrove in quel calderone ribollente che è oggi il nord Africa. Con gli […]

Read the full story

Posted in Italia, Slide2 Comments

Pronto un nuovo attacco Usa in Libia. Dall’Italia

Secondo gli accordi nessun attacco potrebbe mai partire dall’Italia, ma lo sappiamo siamo colonia. Gli Stati Uniti starebbero pensando di lanciare un nuovo attacco militare in Libia dalla stazione aeronavale di Sigonella. Cinquecento marines sono stati trasferiti nei giorni scorsi in Sicilia dalla base di Rota in Spagna. Gli uomini fanno parte della Marine Air […]

Read the full story

Posted in News0 Comments

Torna la “collera” nel tormentato anniversario della ribellione in Libia

Articolo inviato al blog di: mcc43 – Il Governo mostra i muscoli – La Carta Costituzionale – Poligamia rivisitata – Le milizie e la paura – La Giustizia Il terreno scotta e  il governo libico ha deciso numerose misure preventive  delle temute proteste  nella ricorrenza del secondo anniversario del “giorno della collera” che da Bengasi il 15-17 febbraio 2011 diede […]

Read the full story

Posted in Spazio Lettori2 Comments

A Tripoli Di Paola e 20 Puma

di: Manlio Dinucci Mentre promette nel suo spot elettorale «riforme radicali contro gli sprechi e la corruzione», Mario Monti invia a Tripoli il ministro della difesa Di Paola con un pacco dono da circa 100 milioni di euro: 20 veicoli blindati da combattimento Puma, consegnati «a titolo gratuito» (ossia pagati con denaro pubblico dai contribuenti italiani) […]

Read the full story

Posted in Il Politico1 Comment

Dov’è Aisha Geddafi? Lo sa Hilary Clinton

Articolo inviato al blog di: mcc43 I Gheddafi fanno notizia per i media importanti solamente nelle occasioni in cui le loro vicende soccorrono le linee politiche che hanno condotto all’intervento Nato e allo stravolgimento del paese. Così è per Saif Al Islam, segregato nella sua prigione tribale, che ogni tanto la Corte Penale Internazionale dichiara clamorosamente di voler […]

Read the full story

Posted in Spazio Lettori

Rinascono le truppe coloniali

di: Manlio Dinucci Un anno fa la Nato, demolito lo stato libico con 10mila attacchi aerei e forze speciali infiltrate, concludeva l’operazione «Protettore Unificato» eliminando per mano dei servizi segreti lo stesso Gheddafi. Non finiva però con questo la guerra. Le fratture, in cui si era infilato il cuneo dall’esterno per scardinare lo stato libico, si […]

Read the full story

Posted in Il Politico2 Comments

Dossier GHEDDAFI. La morte: tante versioni pubbliche e la taciuta “pista dell’oro”

Articolo inviato al blog di: mcc43 – Le troppe versioni ufficiali e l’inconclusiva indagine Onu  -Interviste psyops: il bodyguard di Gheddafi – Gheddafi rapito e riportato a Sirte? – Riserve auree: Venezuela e Libia ***** Il giorno 20 ottobre 2011 sui teleschermi e nel web si replicavano all’infinito il volto insanguinato di Muhammar Gheddafi, il branco urlante lanciato all’inseguimento, […]

Read the full story

Posted in Spazio Lettori2 Comments

Rumorosi silenzi sull’uccisione dell’Ambasciatore Chris Stevens a Bengasi

Articolo inviato al blog di: mcc43 Il “Consolato” era la  US Special Mission Benghazi Rapporti con le milizie locali Indagini FBI sorprendentemente lente La pista non battuta: la vendetta islamista L’Ambasciatore lasciato solo   Nulla di quello che accade in Libia rimane nelle ore successive come appariva all’impronta. Difficile comprendere, ancora più difficile raccontare  connessioni  sovrapposizioni  discordanze che […]

Read the full story

Posted in Spazio Lettori0 Comments

Libia 7 Ottobre: governo fallito, città assediata, conflitti sparsi e rapimenti misteriosi

Articolo inviato al blog di: mcc43 Il Governo che non c’è La guerra interna fra Bani Walid e Misurata Il rapimento di un politico linguacciuto:  Guma El Gamaty Trappole sulla via verso un governo Mustafa Abushagur,   magnate delle telecomunicazioni,  è a occhio e croce una personalità decente a cui affidare il governo della Libia, almeno fino anche non sarà […]

Read the full story

Posted in Spazio Lettori1 Comment

L’ 11 settembre della Libia e degli USA

Articolo inviato al blog di: mcc43 Nella ricorrenza dell’attacco alle Twin Towers, a Bengasi è stato ucciso l’ambasciatore americano Chris Stevens. “Come e perché” sono dati ancora ignoti e in una diversa circostanza ciò sarebbe considerato inaudito. Non c’è dubbio che se fosse avvenuto, per esempio, in Algeria o Tunisia, la risposta diplomatica e militare  sarebbe stata immediata, […]

Read the full story

Posted in Spazio Lettori0 Comments

Libia: petrolio rosso sangue

di: Manlio Dinucci È uscito il secondo episodio di «Humanitarian War», famosa fiction washingtoniana sulla Libia. Ecco il trailer: aiutati i libici a liberarsi dal feroce dittatore, i buoni, guidati dall’eroico Chris, continuano ad aiutarli con uguale disinteresse; ma i cattivi – i terroristi ancora annidati nel paese – uccidono Chris che «rischiava la vita […]

Read the full story

Posted in Economia, Il Politico0 Comments

Il governo USA sapeva già dell’attentato

da: MegaChip Questa rivelazione importante sull’omicidio dell’ambasciatore USA in Libia, proveniente da uno dei giornali più ben fatti del ‘mainstream’, il britannico The Independent, ci è stata segnalata per prima dalla Redazione di IRIB, la Radio Iraniana in lingua italiana, con un suo articolo in homepage. Ci è parso subito significativo che a mettere al corrente un pubblico italiano […]

Read the full story

Posted in Il Politico0 Comments

Israele, Siria, Libano e le conseguenze del giorno 18 luglio 2012

Articolo inviato al blog  di: Mcc43– http://mcc43.wordpress.com –  Damasco: l’attentato fallito prima del 18 luglio –  Assef Shawkat, il siriano dai  molti nemici –  Israele, Hezbollah e l’assassinio di Imad Mughniyeh –  Bulgaria: l’attentato al bus israeliano del 18 luglio –  La destabilizzazione del Libano Molti file sono aperti in Siria, nonostante la rappresentazione semplificata dei fatti per farli […]

Read the full story

Posted in Spazio Lettori0 Comments

LIBIA,vigilia di elezioni generali: partiti e personaggi

Articolo inviato al blog di: mcc43 7 luglio, data delle elezioni  generali per l’Assemblea Costituente, dopo le varie consultazioni amministrative locali.  Lo svolgimento sarà monitorato dagli osservatori internazionali del Carter Insitute di Atlanta, che ha già messo le mani avanti: “le misure di sicurezza impediranno agli osservatori di svolgere il loro compito in alcune aree.”  Link Partiti iscritti: 130. […]

Read the full story

Posted in Spazio Lettori2 Comments

La svolta nella crisi: una Nato «intelligente»

di: Tommaso Di Francesco e Manlio Dinucci Il crescente squilibrio tra la spesa Usa, salita dal 50% al 70% del totale, e quella europea che in proporzione è calata Si tiene a Chicago il Summit dei capi di stato e di governo della Nato. Tra le diverse questioni all’ordine del giorno, dall’Afghanistan allo «scudo antimissili», ce n’è […]

Read the full story

Posted in Il Politico1 Comment

Dopo la strage degli innocenti

di: Manlio Dinucci Una delle capacità dell’Arte della guerra del XXI secolo è quella di cancellare dalla memoria la guerra stessa, dopo che è stata effettuata, occultando le sue conseguenze. I responsabili di aggressioni, invasioni e stragi possono così indossare la veste dei buoni samaritani, che tendono la mano caritatevole soprattutto ai bambini e ai […]

Read the full story

Posted in Il Politico0 Comments

Chi ci difende dalle atrocità

di: Manlio Dinucci Chi dubitava che Barack Obama non meritasse il Premio Nobel per la pace, ora deve ricredersi. Il presidente ha annunciato la creazione dell’Atrocities Prevention Board, un apposito comitato della Casa Bianca per la «prevenzione delle atrocità». Lo presiede la sua ispiratrice, Samantha Power, assistente speciale del presidente e direttrice per i diritti […]

Read the full story

Posted in Il Politico1 Comment

La lotta dei TUAREG del MNLA per separarsi dal Mali, dalla fame, dagli islamisti

Articolo inviato al blog  di: mcc43 – Essere Tuareg del MNLA – Gheddafi e i Tuareg – Il Richelieu del deserto – Tuareg a Bamako – Il neo Presidente pro-guerra Essere  “Tuareg” del MNLA Chi sono i Tuareg? Circa un milione e mezzo di persone alle quali la politica internazionale ha cancellato l’identità colletiva frammentandola in cinque nazionalità (Mali, Algeria, […]

Read the full story

Posted in Spazio Lettori1 Comment

Le spese militari uccidono

di Manlio Dinucci Nel tempo che impiegherete a leggere questo articolo, nel mondo si saranno spesi altri 10 milioni di dollari in armi, eserciti e guerre. La spesa militare mondiale ammonta infatti a 3,3 milioni di dollari al minuto. Ossia 198 milioni ogni ora, 4,7 miliardi ogni giorno. Il che equivale a 1.738 miliardi di […]

Read the full story

Posted in Economia, Il Politico, Italia2 Comments

SeguiCori in tempesta

LEGGI ANCHE...

Fidel Castro: La vera amicizia

Fidel Castro: La vera amicizia

“Ieri ho ricevuto la visita del Presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela che ha reali ...

Categorie

“Immagini il silenzio se tutti dicessero solo quello che sanno?”
by Karel ?apek

Archivi