Crea sito

Tag Archive | pakistan

Bin Laden è morto di malattia?

di: Orlando Sacchelli – blog.ilgiornale.it/sacchelli – Il blitz di Abbottabad (Pakistan) in cui il 2 maggio 2011 fu catturato e ucciso Osama bin Laden sarebbe una colossale bufala. La notizia – su cui ovviamente non ci sono conferme – arriva dall’Iran. E già questo è sufficiente a capire quanto possa esserci di mezzo la propaganda anti americana. Secondo […]

Read the full story

Posted in Approfondimento, Carosello, Esteri0 Comments

Il ruolo del Consiglio di sicurezza dell’ONU nello scatenare una guerra illegale contro la Libia

I “Muri della vergogna”: il mondo di muri, zone di sicurezza e recinzioni elettrificate

di: Arthur Kalmeyer Pubblicato originariamente in russo e redatto da Global Research MAROCCO Il Grande Muro marocchino conosciuto come la “zona di sicurezza”. Questo muro, 2720 km di lunghezza, protegge il Marocco dalle azioni ostili dei guerriglieri del Polisario. COREA DEL NORD E DEL SUD  Zona demilitarizzata

Read the full story

Posted in Carosello, Cultura, Esteri0 Comments

Civili uccisi dai droni Usa: l’odio in Pakistan aumenta

Gli attacchi dei droni in Pakistan hanno ucciso 1.000 civili, dicono gli attivisti, mentre gli Stati Uniti sostengono che solo i terroristi siano stati uccisi. Le Vittime dei droni e le loro famiglie vivono nella paura costante di un altro attacco e dicono di essere “arrabbiati e volere vendetta.” Una revisione di un documento dell’intelligence […]

Read the full story

Posted in News0 Comments

UFFICIALE, i droni Usa massacrano ancora

INFORMAZIONE SCORRETTA Gli Stati Uniti, tramite il  procuratore generale Eric Holder hanno informato il Congresso che quattro cittadini americani sono stati uccisi in Yemen e Pakistan da droni Usa dal 2009. E ‘stato ampiamente riportato, ma raramente riconosciuto a Washington che tre cittadini americani – Samir Khan, Anwar al-Awlaki e il suo figlio adolescente, Abdulrahman […]

Read the full story

Posted in Esteri, Evidenza0 Comments

Walls0

I “Muri della vergogna”: il mondo di muri, zone di sicurezza e recinzioni elettrificate

di: Arthur Kalmeyer Pubblicato originariamente in russo e redatto da Global Research MAROCCO Il Grande Muro marocchino conosciuto come la “zona di sicurezza”. Questo muro, 2720 km di lunghezza, protegge il Marocco dalle azioni ostili dei guerriglieri del Polisario.

Read the full story

Posted in Cultura, Il Politico, Slide2 Comments

Foto di Edoardo Alessi

Musharraf agli arresti

Informazione Scorretta ISLAMABAD, 18 aprile – Un tribunale in Pakistan ha ordinato l’arresto dell’ex presidente Pervez Musharraf per aver detenuto alti magistrati quando impose lo stato di emergenza nel 2007. L’Alta Corte di Islamabad ha cancellato la cauzione provvisoria e ha ordinato l’arresto. Un caso era stata presentata contro Musharraf per aver fermato decine di […]

Read the full story

Posted in Esteri, News0 Comments

Droni sicari per la kill list

di: Manlio Dinucci Gli Stati uniti devono difendersi da coloro che li attaccano, dichiara il segretario alla difesa Leon Panetta, respingendo le proteste sui crescenti attacchi di droni Usa in Pakistan. Secondo Panetta, i pachistani devono capire che i «Predatori» sono lì anche per il loro bene: volteggiano sulle loro teste, teleguidati dagli Stati uniti […]

Read the full story

Posted in Il Politico6 Comments

Alba rosso sangue a Kabul

di: Manlio Dinucci Attraversata la scura nube della guerra, ora all’orizzonte appare la luce del nuovo giorno: con questa consunta immagine retorica, il presidente Obama ha annunciato l’accordo siglato a Kabul col presidente Karzai. Gli speechwriters che gli scrivono i discorsi, evidentemente, battono la fiacca. Lo stesso non si può dire degli strateghi che hanno […]

Read the full story

Posted in Il Politico0 Comments

Iran, la battaglia dei gasdotti

di: Manlio Dinucci L’embargo all’Iran non funziona. Sfidando il divieto di Washington, Islamabad ha confermato il 1° marzo che completerà la costruzione del gasdotto Iran-Pakistan. La Russia ha espresso interesse a partecipare al progetto. La Cina ha firmato in febbraio un accordo con Teheran, che prevede di aumentare le forniture a mezzo milione di barili […]

Read the full story

Posted in Il Politico4 Comments

Wikileaks: il corpo di Osama è negli Usa. Una mail top secret svela il mistero

WASHINGTON – Il corpo di Osama bin Laden non è stato sepolto in mare dopo che il leader terrorista internazionale è stato ucciso nel raid ad Abbottabad lo scorso maggio, ma traferito in segreto negli Stati Uniti. È quanto si legge in una delle mail della Stratfor, società privata di intelligence americana, ottenute dagli hacker […]

Read the full story

Posted in MainStream1 Comment

La frutta che non è mai caduta

di: Fidel Castro Ruz Cuba è stata costretta a lottare per la propria esistenza di fronte ad una potenza espansionista, ubicata a poche miglia dalle coste, che proclamava l’annessione della nostra isola, il cui unico destino era cadere nel loro seno come frutta matura. Eravamo condannati a non esistere come nazione. Nella gloriosa legione di patrioti […]

Read the full story

Posted in Il Politico, Le Riflessioni di Fidel0 Comments

La sicurezza di Babbo Natale

di: Manlio Dinucci Ogni anno, si racconta ai bambini, Babbo Natale fa il giro del mondo su una slitta volante, trainata da renne. Ma chi si occupa della sua sicurezza? Il Norad, il Comando di difesa aerospaziale nordamericano. Il 24 dicembre, nel quartier generale di Peterson (Colorado), viene attivato un centro operativo reale, il Norad […]

Read the full story

Posted in MainStream0 Comments

Se tu vivessi in Iran, non vorresti avere la bomba nucleare?

di: Mehdi Hasan Immaginate per un attimo di essere un mullah iraniano. Seduti a gambe incrociate sul vostro tappeto persiano a Teheran, sorseggiando una tazza di chai, il vostro sguardo è fisso sulla cartina del Medio Oriente appesa al muro. Quello che osservate su quella mappa è inquietante: il vostro paese, la Repubblica islamica dell’Iran, è circondato da virulenti nemici e rivali regionali, con alcuni di questi dotati anche di armi nucleari. […]

Read the full story

Posted in Il Politico1 Comment

I «liberatori» venuti dal Qatar

di: Manlio Dinucci I miraggi sono frequenti, specie nel deserto libico. Ne è affetto Farid Adly che, convinto della «genuinità della rivoluzione», continua a vedere un Cnt che «ha sì chiesto, accortamente, l’aiuto delle forze internazionali, ma si è anche opposto a qualsiasi intervento di terra» (Progetto Lavoro, ottobre). Eppure molti dei «ribelli libici», che […]

Read the full story

Posted in MainStream0 Comments

In Libia il business armato

di: Manlio Dinucci Terminata l’Operazione Protettore Unificato, mentre la Nato «continua a monitorare la situazione, pronta ad aiutare se necessario», si è aperta in Libia la corsa all’oro anche per le imprese occidentali minori. Esse si affiancano alle potenti compagnie petrolifere e banche d’investimento statunitensi ed europee, che hanno già occupato le posizioni chiave. La […]

Read the full story

Posted in MainStream1 Comment

Assediati nelle fortezze

di: Manlio Dinucci A forza di fare guerre, gli Stati uniti si sono fatti sempre più nemici. Sono quindi preoccupati per la sicurezza delle loro ambasciate, che sono non solo sedi diplomatiche ma centri operativi dei servizi segreti e dei comandi militari. Il Dipartimento di stato, stimando che l’85% delle sue ambasciate è vulnerabile, ha […]

Read the full story

Posted in MainStream0 Comments

Dieci anni dopo: Chi è Osama bin Laden?

di: Prof. Michel Chossudovsky L’articolo sottostante intitolato Chi è Osama bin Laden? è stato redatto l’11 settembre 2001 e pubblicato sul sito Global Research la sera del 12 settembre 2001. Da allora è apparso su numerosi siti web ed è uno degli articoli, riguardanti Osama bin Laden e Al Qaeda, più letti su Internet. Sin dal principio, l’obiettivo era quello di utilizzare l’ 11 / 9 come pretesto per l’avvio della prima fase della guerra in Medio Oriente, che […]

Read the full story

Posted in Il Politico0 Comments

I robot killer dell’impero

di: Manlio Dinucci Minacciosi rapaci high-tech volteggiano giorno e notte su Afghanistan, Pakistan, Iraq, Yemen, Somalia, Libia e altri paesi. La specie più diffusa è quella dei Predatori, droni dotati di videocamere e sensori all’infrarosso, gli occhi attraverso cui gli operatori li telecomandano da una base negli Stati uniti, a oltre 10mila km di distanza. […]

Read the full story

Posted in MainStream0 Comments

I costi umani delle guerre USA contro il terrore

La guerra globale contro il terrorismo scatenata dall’amministrazione degli Stati Uniti dopo l’11 settembre 2001 ha causato sino ad oggi la morte di circa 258.000 persone. La stima – “estremamente prudente” – è stata fatta dalla Brown University di Rhode Island, una delle più antiche università USA (è stata fondata nel 1764) che ha valutato i costi […]

Read the full story

Posted in Il Politico2 Comments

Singapore diventa una base navale Usa

Un altro tassello nella strategia di accerchiamento della Cina Non esistono solo le rivoluzioni colorate nel nuovo modello di governance globale messo a punto dagli Usa. La buona, vecchia,deterrenza armi in pugno va sempre di moda. È in questo senso che vanno lette le più recenti mosse statunitensi in Estremo Oriente. Due su tutte: l’annuncio che la Us […]

Read the full story

Posted in MainStream0 Comments

In Svizzera il conclave dei potenti

L’annuale riunione a porte chiuse del gruppo Bilderberg si terrà dal 9 al 12 a St.Moritz Si terrà dal 9 al 12 giugno a St.Moritz, in Svizzera, la riunione del gruppo Bilderberg, il conclave che ogni anno, dal 1954, raccoglie l’élite economica, politica e militare occidentale per discutere a porte chiuse, nella massima riservatezza, dei principali […]

Read the full story

Posted in Il Politico1 Comment

Al Qaeda e la CIA: ritorno alle origini

Articolo inviato al blog di Salvatore Santoru Come è ampiamente noto,al Qaeda,che in arabo significa “La Base”,o “Database”,fu creata negli anni ottanta,durante la guerra in Afghanistan, dalla CIA tramite il servizio segreto pakistano,ISI,in funzione antisovietica.Questo database inizialmente doveva servire a coordinare la rete di guerriglieri islamisti impegnati nella lotta contro il comunismo,e in seguito ad […]

Read the full story

Posted in Spazio Lettori4 Comments

Osama a chi giova

Osama bin Laden è stato ucciso ad Abbottabad, in Pakistan, il 2 Maggio 2011. È stato ucciso dal corpo speciale dei Seals statunitensi con un’operazione ordinata dal presidente americano. Tutto il mondo lo sa e le reazioni a questo evento sono state le più diverse. Ma questa morte ha cambiato qualcosa da qualche parte? Ha […]

Read the full story

Posted in MainStream0 Comments

Dopo la Libia tocca alla Siria?

Dopo la Libia tocca alla Siria?

Riceviamo e pubblichiamo di Salvatore Santoru Sono passati due mesi dall’inizio della guerra in Libia, guerra spacciata come “responsabilità di protezione” per i “civili” dalla violenza del tiranno Gheddafi”, ma che in realtà era stata già preparata tempo prima dai servizi segreti francesi, statunitensi, inglesi [http://www.megachip.info/tematiche/guerra-e-verita/5876-libia-come-i-ser…] per attuare il cambio di regime tanto desiderato dalle […]

Read the full story

Posted in Spazio Lettori0 Comments

Dieci fatti da chiarire sulla morte di Bin Laden

Semplicemente una settimana dopo che il presidente Obama ha annunciato la morte di Osama Bin Laden, vi è già letteralmente un diluvio di prove che indicano chiaramente che l’intero episodio è stato prodotto per fini politici e per riportare gli americani ad uno stato di castrazione intelletuale  post 11/9 in modo che  possano essere facilmente […]

Read the full story

Posted in Il Politico, Senza categoria3 Comments

Terrorismo mediatico: la punta dell’iceberg della disinformazione

L’invisibile è riuscito ancora una volta a creare spettacolo. Accadde già con le armi di distruzione di massa di Saddam Il terrore non si è placato. Ha avuto la sua conferma. Ipotizzare che la morte di Bin Laden rappresenti l’ennesimo tentativo di manipolazione dell’informazione e dell’opinione pubblica, è certamente plausibile. Le motivazioni che avrebbero mosso […]

Read the full story

Posted in Il Politico2 Comments

Una svolta storica con qualche dubbio. Che strana l’esultanza…

Una svolta storica con qualche dubbio. Che strana l’esultanza…

L’America ha vinto, l’America esulta, forse fin troppo: era necessario festeggiare così. Svolta storica, con qualche legittimo dubbio. Giustizia è fatta. Ed è significativo che ad annunciare l’uccisione di Osama Bin Laden sia stato Barack Obama. Ascoltate le sue parole: “La sua fine dovrebbe essere salutata da chiunque abbia a cuore la dignità umana e […]

Read the full story

Posted in MainStream0 Comments

Dove era Osama l’11 settembre 2001?

Il seguente articolo è stato pubblicato il 9 settembre 2006 “Andare a cercare Bin Laden” è servito, negli ultimi cinque anni, a sostenere la leggenda del terrorista “più ricercato” del mondo, che “tormenta gli americani e milioni di altre persone in tutto il mondo.” Donald Rumsfeld ha ripetutamente affermato che il luogo dove si nascondeva […]

Read the full story

Posted in Il Politico1 Comment

Osama Bin Laden è morto…per la nona volta

Osama Bin Laden è morto…per la nona volta

Quando Obama la scorsa notte ha pronunciato la morte di Osama Bin Laden in un annuncio televisivo ascoltato in tutto il mondo, era almeno il nono capo di stato o funzionario di alto rango ad averlo fatto. Tenuto conto dei documentati problemi renali di Bin Laden e la conseguente necessità di dialisi, i funzionari governativi, […]

Read the full story

Posted in Il Politico2 Comments


SeguiCori in tempesta

LEGGI ANCHE...

Guerra in Libia:

Guerra in Libia: "Fase Due"

Una nuova fase della guerra si sta svolgendo verso  un processo di escalation militare e nell'atter ...

Categorie

La fede cieca nell’autorità è il peggior nemico della verità.
by Albert Einstein

Archivi