Crea sito

Tag Archive | ribelli

zsilvietto

MIT smentisce USA sull’attacco chimico in Siria

Un nuovo rapporto del Massachussetts Institute of Technology contraddice nei dettagli l’amministrazione Obama, che accusò Assad dell’attacco chimico a Ghouta, il 21/08/2013.   di: Marinella Correggia – www.sibialiria.org Un nuovo rapporto del Massachussetts Institute of Technology contraddice nei dettagli l’amministrazione Obama la quale aveva accusato Assad dell’attacco chimico avvenuto a Ghouta, il 21 agosto 2013. […]

Read the full story

Posted in Esteri, Evidenza0 Comments

Lo Zar umanitario e i pacifisti sanguinari

di: Marcello Veneziani – www.ilgiornale.it – Dovremo ringraziare Putin se sarà sventata l’ennesima sciocchezza di una guerra in Siria, voluta da due leader venuti dalla sinistra, il premio Nobel della pace Obama e l’umanitario Hollande Dovremo ringraziare Putin se sarà sventata l’ennesima sciocchezza di una guerra in Siria, voluta da due leader venuti dalla sinistra, […]

Read the full story

Posted in Opinioni0 Comments

A Damasco tra macerie e paura. “Ma qui dei gas non c’è ombra”

di: Gian Micalessin – www.ilgiornale.it – Le testimonianze raccolte dal nostro cronista, unico reporter italiano nell’area del presunto attacco chimico: “Le bombe sono un incubo. Eppure la storia del sarin…” «Jobar, il villaggio dei ribelli, quello dove dicono che siano piovuti i gas è dietro quella sopraelevata… Là in fondo, la vedi». Fares, 43 anni, è […]

Read the full story

Posted in Esteri, Evidenza0 Comments

Turchia: polizia trova gas sarin in casa di ribelli siriani

da: ImolaOggi 30 ago – I media turchi riferiscono che forze di sicurezza turche hanno trovato una bombola da 2 kg con gas sarin, durante una perquisizione in casa di militanti jihadisti di al-Qaeda Jabhat al-Nusra (Nusra Front) che sono stati già arrestati. Il gas, è stato riferito, stava per essere utilizzato in una bomba.

Read the full story

Posted in News0 Comments

I ribelli ammettono: le armi chimiche sono state fornite dall’Arabia Saudita e le abbiamo usate noi

I militanti raccontano ai giornalisti di AP che hanno gestito malamente le armi chimiche fornite dall’Arabia Saudita, causando incidenti I ribelli siriani nel sobborgo di Ghouta a Damasco hanno ammesso al giornalista della Associated Press Dale Gavlak che sono loro i responsabili per l’incidente con le armi chimiche (fornite dall’arabia saudita) della scorsa settimana. Attacco […]

Read the full story

Posted in Carosello, Esteri1 Comment

La crescente minaccia degli estremisti islamici in Siria

Informazione Scorretta Per lungo tempo la Gran Bretagna e la Francia sono stati i  falchi riguardo gli  aiuti militari per la guerra civile siriana, ma la crescente preoccupazione per il ruolo di Al-Qaeda in Siria e in Iraq  stanno iniziando a tornare sui propri passi, ha detto l’esperto di Medio Oriente Edmund Ghareeb a Russia […]

Read the full story

Posted in Esteri, Evidenza0 Comments

Ben presto, niente più ostacoli al nuovo accordo Sykes-Picot

di: Thierry Meyssan Lo scorso 13 giugno, il portavoce del Consiglio di Sicurezza Nazionale degli Stati Uniti ha annunciato che la linea rossa era stata superata: come dimostravano le prove raccolte dai francesi e dai britannici, la Siria di Bashar al-Assad aveva usato armi chimiche contro il suo popolo: ora ce la vedremo… Senza attendere, il […]

Read the full story

Posted in Esteri, Evidenza0 Comments

Inchiesta russa conferma: in Siria armi chimiche usate dagli alleati degli Usa

Informazione Scorretta L’inchiesta russa sull’uso di armi chimiche sul territorio siriano è stata effettuata in piena conformità con gli standard internazionali, a differenza di una valutazione simile fatta da parte dei paesi occidentali, è quanto dice il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov. Martedì scorso, la Russia ha presentato alle Nazioni Unite la sua analisi […]

Read the full story

Posted in Esteri, Evidenza0 Comments

Il Trattato di Lisbona: una truffa coperta dalla disinformazione

Le bugie di Obama hanno le “gambe corte”

di Luciano Lago Le bugie della propaganda USA e degli alleati (Gran Bretagna, Francia, Arabia Saudita, Qatar) hanno le gambe corte. Dopo il caso dello studente genovese ucciso in Siria mentre partecipava alla guerra contro l’esercito nazionale Siriano, arriva la notizia da fonte certa che sono stati arrestati e fatti prigionieri dall’Esercito Nazionale Siriano alcune […]

Read the full story

Posted in Esteri, Evidenza0 Comments

La crisi siriana alla luce del declino dell’Europa

di: Dmitry Minin Cosa hanno in comune la legalizzazione dei «matrimoni» omosessuali in Francia,che anche atti disperati come il suicidio di Dominique Venner nella Cattedrale di Notre Dame de Paris non sono stati in grado di fermare, con la guerra civile in Siria? Il fattore comune è che in entrambi i casi siamo in grado di […]

Read the full story

Posted in Esteri, Evidenza0 Comments

Da dove arrivano le armi per i terroristi in Siria: non solo Qatar e Arabia, ma anche Usa, Croazia e ora…

La rete che rifornisce di armi i ribelli siriani passa per Qatar, Arabia Saudita, Turchia, Giordania, Stati Uniti e persino Croazia. Finora non ha fatto consegne paragonabili alla potenza di fuoco del regime di Assad che, oltre ai propri agenti chimici, può contare sull’appoggio di Russia e Iran. I ribelli però non sono disarmati, e […]

Read the full story

Posted in Esteri, Evidenza0 Comments

Siria, i ribelli continuano a uccidere: anche una giovane donna giornalista cade sotto i colpi dei cecchini

Fra i migliaia di morti lasciati sul campo dai cosiddetti “ribelli” siriani, oggi c’è anche una ragazza di ventisei anni, giornalista di Al-Ikhbariya, lasciata senza vita dopo un colpo di fucile: Yara Abbas. I “ribelli”, in realtà mercenari al servizio di Arabia Saudita e alleati (Stati Uniti, Israele, Qatar, Nato), dopo aver usato armi chimiche, […]

Read the full story

Posted in Carosello, Esteri0 Comments

Olimpiadi di Londra 2010: l’Iran protesta

L’Europa nella notte decide di armare ufficialmente i terroristi in Siria

L’annuncio è arrivato da William Hague, ministro degli esteri inglese. L’Unione Europea ha, nella notte (mentre i giusti dormono), deciso di sospendere l’embargo per la fornitura delle armi dai cosiddetti ribelli siriani. In realtà è poco più che uno scherzo, perché anche adesso, attraverso gli alleati Arabia Saudita e Qatar le armi arrivavano per aiutare gli […]

Read the full story

Posted in Esteri, Evidenza2 Comments

Siria, attenzione immagini per un pubblico adulto: i ribelli siriani mangiano il cuore dei cadaveri

Prima di guardare il video siamo obbligati a segnalare che contiene immagini forti, specialmente per chi è impressionabile. I ribelli siriani, ossia quelli che combattono contro lo Stato Siriano guidato da Assad, ossia coloro che sono finanziati e armati da Usa, Israele, Arabia Saudita e che hanno l’appoggio della nostra bella cultura democratica (cominciando dal […]

Read the full story

Posted in Esteri, Evidenza0 Comments

10056-1

Si squarcia il velo delle menzogne sulla Siria

Articolo inviato al blog di: Luciano Lago Denuncia choc dell’incaricata dell’ONU per la Siria, Carla Del Ponte: nel corso di una trasmissione ai microfoni della Radio Svizzera, la Del Ponte ha affermato che “le Nazioni Unite hanno le prove che – finora – ad utilizzare “armi chimiche”, a partire dal letale “gas sarin”, in Siria sono stati […]

Read the full story

Posted in Route, Spazio Lettori0 Comments

Le contraddizioni dell’occidente

Britney National Party

Read the full story

Posted in Satira0 Comments

Libia: costretti a mangiare la bandiera di Gheddafi -VIDEO-

Libia: costretti a mangiare la bandiera di Gheddafi -VIDEO-

Rinchiusi in una gabbia, simile a quelle dove sono rinchiusi gli animali in uno zoo, costretti a mangiare la bandiera verde della Libia di Gheddafi. Questo quello che è accaduto ad alcuni neri africani, torturati dai “democratici” ribelli libici.

Read the full story

Posted in Il Politico2 Comments

Il confine Siria-Libano e la stoltezza Occidentale

Articolo inviato al blog di: mcc43 A quasi tre mesi da questo post Fare della Siria un’altra Libia, non tanto facile. Come mai? la  situazione è cambiata soprattutto per la quantità di sangue versato. “Progetto” Siria Il progetto geopolitico di dividere la Siria è uscito dal cassetto nel marzo 2011 ed è stato buttato  nel mucchio della “primavera araba”, […]

Read the full story

Posted in Spazio Lettori1 Comment

Siria – La Verità contro la propaganda NATO (Video)

Siria – La Verità contro la propaganda NATO (Video)

Questo video mostra: -la realtà dell’osservatorio siriano formato da una sola persona che lavora in Inghilterra -esempi di menzogne Amnesty/HRW -esempi menzogne della propaganda NATO in generale -notizie ed eventi censurati in occidente -eventi propagandati con l’opposto del loro significato reale etc. -il modo di agire dei “ribelli” o “manifestanti pacifici” o “rivoluzionari“ Tratto da: […]

Read the full story

Posted in Il Politico0 Comments

I «liberatori» venuti dal Qatar

di: Manlio Dinucci I miraggi sono frequenti, specie nel deserto libico. Ne è affetto Farid Adly che, convinto della «genuinità della rivoluzione», continua a vedere un Cnt che «ha sì chiesto, accortamente, l’aiuto delle forze internazionali, ma si è anche opposto a qualsiasi intervento di terra» (Progetto Lavoro, ottobre). Eppure molti dei «ribelli libici», che […]

Read the full story

Posted in MainStream0 Comments

In Libia il business armato

di: Manlio Dinucci Terminata l’Operazione Protettore Unificato, mentre la Nato «continua a monitorare la situazione, pronta ad aiutare se necessario», si è aperta in Libia la corsa all’oro anche per le imprese occidentali minori. Esse si affiancano alle potenti compagnie petrolifere e banche d’investimento statunitensi ed europee, che hanno già occupato le posizioni chiave. La […]

Read the full story

Posted in MainStream1 Comment

Libia: il ritorno del colonialismo

Articolo inviato al blog di: Salvatore Santoru INFORMAZIONE CONSAPEVOLE Considerazioni sull’uccisione di Gheddafi e dintorni L’obiettivo (seppur non dichiarato e sempre negato) della NATO e del Cnt è stato raggiunto. Gheddafi è morto. Gheddafi è stato ucciso. La sua morte ha certamente una forte valenza simbolica. Il Colonnello,nonostante tutte le contraddizioni e le ambiguità in questi 42 anni, era […]

Read the full story

Posted in Spazio Lettori1 Comment

Hillary Clinton ride e va alla conquista della Libia libera

Hillary Clinton ride e va alla conquista della Libia libera

“Venimmo, vedemmo, è  morto“. Hillary Clinton, Segretario di Stato Americano. Hillary Clinton alla conquista della Libia libera di: Manlio Dinucci Accolta all’aeroporto di Tripoli da una folla di miliziani al grido di «Allah akbar», la segretaria di stato Hillary Clinton si è detta «fiera di mettere piede sul suolo di una Libia libera». Quindi, dopo aver […]

Read the full story

Posted in Il Politico1 Comment

La distruzione del tenore di vita di un paese: quello che la Libia aveva raggiunto, quello che è stato distrutto

di: Prof. Michel Chossudovsky “Non c’è domani” sotto una rivolta di Al Qaeda promossa dalla NATO . Mentre veniva insediato un governo di ribelli “pro-democrazia”, il paese è stato distrutto. Sullo sfondo della propaganda di guerra, le conquiste economiche e sociali della Libia nel corso degli ultimi venti anni sono state brutalmente rovesciate: La Giamahiria Araba Libica ha avuto un alto tenore di vita e un robusto apporto calorico pro capite giornaliero […]

Read the full story

Posted in Il Politico12 Comments

L’incendio è fuori controllo

di: Manlio Dinucci A Washington avevano pensato di poter domare le fiamme della ribellione popolare propagatesi nei paesi arabi loro alleati, e di dar fuoco ad altri che non controllano (ci sono riusciti in Libia), così da costruire sulle ceneri il «Grande Medio Oriente» che hanno sempre sognato, quello sotto la bandiera a stelle e […]

Read the full story

Posted in MainStream0 Comments

Sia chiaro chi ha il comando

di: Manlio Dinucci «Gli Stati uniti si sono defilati, non bombardano più, hanno addirittura ritirato i loro mezzi più potenti», sentenziava Vittorio Feltri in aprile a proposito della guerra di Libia. Convinzione diffusasi anche nella sinistra e tra i pacifisti: quella che Obama fosse stato trascinato nella guerra contro la propria volontà (non a caso […]

Read the full story

Posted in MainStream0 Comments

Dopo le bombe, arriva il Fmi a «ricostruire»

di: Manlio Dinucci Al termine del G8 di Marsiglia, la neodirettrice del Fondo monetario internazionale, la francese Christine Lagarde, ha fatto un solenne annuncio: «Il Fondo riconosce il consiglio di transizione quale governo della Libia ed è pronto, inviando appena possibile il proprio staff sul campo, a fornirgli assistenza tecnica, consiglio politico e sostegno finanziario […]

Read the full story

Posted in Il Politico0 Comments

Il futuro della Libia secondo i piani della Nato

di: Manlio Dinucci Nella rappresentazione mediatica della guerra di Libia, dominano la scena i «ribelli», mentre la Nato è defilata dietro le quinte. Eppure è nella sua cabina di regia che è stata preparata e diretta la guerra e si decide il futuro assetto del paese. La missione della Nato è efficace e ancora necessaria, […]

Read the full story

Posted in MainStream3 Comments

La Libia e il mondo in cui viviamo

di: William Blum “Perché ci state attaccando? Perché state uccidendo i nostri figli? Perché state distruggendo le nostre infrastrutture?” – (30 aprile 2011) Discorso TV del leader libico Muammar Gheddafi, poche ore dopo che la NATO aveva colpito un’ obiettivo a Tripoli, uccidendo il figlio 29enne di Gheddafi, Saif al-Arab, tre nipoti del Colonnello, tutti sotto i dodici anni di età, e parecchi amici e vicini. Nel suo discorso Gheddafi si era appellato alle […]

Read the full story

Posted in Il Politico0 Comments

La “liberazione” della Libia: le forze speciali della NATO e Al-Qaeda si prendono per mano

di: Prof. Michel Chossudovsky Sono stati commessi molti crimini di guerra . La NATO ha le mani sporche di sangue. I capi di governo e i capi di stato dei paesi membri della NATO sono responsabili di crimini di guerra I ribelli “pro-democrazia” sono guidati dalle brigate paramilitari di Al Qaeda sotto la supervisione delle forze speciali della Nato. La “liberazione” di Tripoli è stata condotta da “ex” membri del Gruppo combattente islamico della Libia (LIFG). I jihadisti e la NATO […]

Read the full story

Posted in Il Politico8 Comments

SeguiCori in tempesta

LEGGI ANCHE...

Disastro Italia: meno manifattura, lavoro, imprese

Disastro Italia: meno manifattura, lavoro, imprese

Mentre nel mondo prosegue l'espansione della manifattura, in Italia la base produttiva si restringe. ...

Categorie

Quando i ricchi si fanno la guerra sono i poveri che muoiono.
by Jean Paul Sartre

Archivi