Crea sito

Tag Archive | tripoli

A Tripoli Di Paola e 20 Puma

di: Manlio Dinucci Mentre promette nel suo spot elettorale «riforme radicali contro gli sprechi e la corruzione», Mario Monti invia a Tripoli il ministro della difesa Di Paola con un pacco dono da circa 100 milioni di euro: 20 veicoli blindati da combattimento Puma, consegnati «a titolo gratuito» (ossia pagati con denaro pubblico dai contribuenti italiani) […]

Read the full story

Posted in Il Politico1 Comment

Dopo la strage degli innocenti

di: Manlio Dinucci Una delle capacità dell’Arte della guerra del XXI secolo è quella di cancellare dalla memoria la guerra stessa, dopo che è stata effettuata, occultando le sue conseguenze. I responsabili di aggressioni, invasioni e stragi possono così indossare la veste dei buoni samaritani, che tendono la mano caritatevole soprattutto ai bambini e ai […]

Read the full story

Posted in Il Politico0 Comments

Libia Anno Uno: chi balla e chi spara

Articolo inviato al blog di: mcc43 Il governo libico non ha lanciato un suo programma ufficiale di festeggiamenti. Solo iniziative delle autorità locali per il primo compleanno della “nuova” Libia. L’immagine è macchiata  dalla pubblicazione del rapporto di Amnesty. Un rapporto colpevolmente tardivo, per questo  significativa sconfessione della “democraticità” attribuita a scatola chiusa al composito clan del Consiglio Nazionale di […]

Read the full story

Posted in Spazio Lettori1 Comment

I «liberatori» venuti dal Qatar

di: Manlio Dinucci I miraggi sono frequenti, specie nel deserto libico. Ne è affetto Farid Adly che, convinto della «genuinità della rivoluzione», continua a vedere un Cnt che «ha sì chiesto, accortamente, l’aiuto delle forze internazionali, ma si è anche opposto a qualsiasi intervento di terra» (Progetto Lavoro, ottobre). Eppure molti dei «ribelli libici», che […]

Read the full story

Posted in MainStream0 Comments

In Libia il business armato

di: Manlio Dinucci Terminata l’Operazione Protettore Unificato, mentre la Nato «continua a monitorare la situazione, pronta ad aiutare se necessario», si è aperta in Libia la corsa all’oro anche per le imprese occidentali minori. Esse si affiancano alle potenti compagnie petrolifere e banche d’investimento statunitensi ed europee, che hanno già occupato le posizioni chiave. La […]

Read the full story

Posted in MainStream1 Comment

Libia: un video-linciaggio per distrarre dalla pista Clinton-Goldman Sachs

Si può anche prescindere dalla questione della autenticità o meno dei video del linciaggio di Gheddafi, per constatare che la scelta della NATO di spettacolarizzare la morte di Gheddafi, rivela decisamente il carattere di una PSYOP (Psychological Operation), cioè di un atto di guerra psicologica. Al Jazeera, l’emittente dell’emiro del Qatar, ha assunto decisamente il […]

Read the full story

Posted in Il Politico3 Comments

Gheddafi, grande leader africano

di: Rodolfo Ricci Dice il commentatore e vaticanista della Stampa, Andrea Tornielli, nel suo blog (http://2.andreatornielli.it/): “La Libia, quando Gheddafi prese il potere nel 1969, aveva un tasso di analfabetismo del 94 per cento; oggi l’88 per cento dei libici è alfabetizzato. Il Federal Research Division della Libreria del Congresso Usa scrive che “un servizio […]

Read the full story

Posted in Il Politico3 Comments

Libia: il ritorno del colonialismo

Articolo inviato al blog di: Salvatore Santoru INFORMAZIONE CONSAPEVOLE Considerazioni sull’uccisione di Gheddafi e dintorni L’obiettivo (seppur non dichiarato e sempre negato) della NATO e del Cnt è stato raggiunto. Gheddafi è morto. Gheddafi è stato ucciso. La sua morte ha certamente una forte valenza simbolica. Il Colonnello,nonostante tutte le contraddizioni e le ambiguità in questi 42 anni, era […]

Read the full story

Posted in Spazio Lettori1 Comment

Hillary Clinton ride e va alla conquista della Libia libera

Hillary Clinton ride e va alla conquista della Libia libera

“Venimmo, vedemmo, è  morto“. Hillary Clinton, Segretario di Stato Americano. Hillary Clinton alla conquista della Libia libera di: Manlio Dinucci Accolta all’aeroporto di Tripoli da una folla di miliziani al grido di «Allah akbar», la segretaria di stato Hillary Clinton si è detta «fiera di mettere piede sul suolo di una Libia libera». Quindi, dopo aver […]

Read the full story

Posted in Il Politico1 Comment

Ritorno a «Tripoli, bel suol d’amore…»

di: Manlio Dinucci Il 5 ottobre 1911, dopo due giorni di bombardamento navale, il primo contingente italiano sbarcò a Tripoli, iniziando l’occupazione coloniale della Libia che, proseguita e rafforzata dal fascismo, sarebbe durata trent’anni. E’ una pagina storica definitivamente chiusa? Non c’è quindi alcuna analogia tra la prima guerra di Libia e quella attuale? Certo, […]

Read the full story

Posted in Il Politico2 Comments

Sia chiaro chi ha il comando

di: Manlio Dinucci «Gli Stati uniti si sono defilati, non bombardano più, hanno addirittura ritirato i loro mezzi più potenti», sentenziava Vittorio Feltri in aprile a proposito della guerra di Libia. Convinzione diffusasi anche nella sinistra e tra i pacifisti: quella che Obama fosse stato trascinato nella guerra contro la propria volontà (non a caso […]

Read the full story

Posted in MainStream0 Comments

Dopo le bombe, arriva il Fmi a «ricostruire»

di: Manlio Dinucci Al termine del G8 di Marsiglia, la neodirettrice del Fondo monetario internazionale, la francese Christine Lagarde, ha fatto un solenne annuncio: «Il Fondo riconosce il consiglio di transizione quale governo della Libia ed è pronto, inviando appena possibile il proprio staff sul campo, a fornirgli assistenza tecnica, consiglio politico e sostegno finanziario […]

Read the full story

Posted in Il Politico0 Comments

Il futuro della Libia secondo i piani della Nato

di: Manlio Dinucci Nella rappresentazione mediatica della guerra di Libia, dominano la scena i «ribelli», mentre la Nato è defilata dietro le quinte. Eppure è nella sua cabina di regia che è stata preparata e diretta la guerra e si decide il futuro assetto del paese. La missione della Nato è efficace e ancora necessaria, […]

Read the full story

Posted in MainStream3 Comments

La Libia e il mondo in cui viviamo

di: William Blum “Perché ci state attaccando? Perché state uccidendo i nostri figli? Perché state distruggendo le nostre infrastrutture?” – (30 aprile 2011) Discorso TV del leader libico Muammar Gheddafi, poche ore dopo che la NATO aveva colpito un’ obiettivo a Tripoli, uccidendo il figlio 29enne di Gheddafi, Saif al-Arab, tre nipoti del Colonnello, tutti sotto i dodici anni di età, e parecchi amici e vicini. Nel suo discorso Gheddafi si era appellato alle […]

Read the full story

Posted in Il Politico0 Comments

Demolizioni & Restauri Corp.

di: Manlio Dinucci C’è una società multinazionale che, nonostante la crisi, lavora a più non posso. Si occupa di demolizioni e restauri. Non di edifici, ma di interi stati. La casa madre è a Washington, dove nella White House risiede il Chief executive officer (Ceo), l’amministrazione delegato. I principali quartieri generali regionali si trovano a […]

Read the full story

Posted in MainStream0 Comments

La “liberazione” della Libia: le forze speciali della NATO e Al-Qaeda si prendono per mano

di: Prof. Michel Chossudovsky Sono stati commessi molti crimini di guerra . La NATO ha le mani sporche di sangue. I capi di governo e i capi di stato dei paesi membri della NATO sono responsabili di crimini di guerra I ribelli “pro-democrazia” sono guidati dalle brigate paramilitari di Al Qaeda sotto la supervisione delle forze speciali della Nato. La “liberazione” di Tripoli è stata condotta da “ex” membri del Gruppo combattente islamico della Libia (LIFG). I jihadisti e la NATO […]

Read the full story

Posted in Il Politico8 Comments

Sette punti sulla guerra contro la Libia

di: Domenico Losurdo Ormai persino i ciechi possono essere in grado di vedere e di capire quello che sta avvenendo in Libia: 1. E’ in atto una guerra promossa e scatenata dalla Nato. Tale verità finisce col filtrare sugli stessi organi di «informazione» borghesi. Su «La Stampa» del 25 agosto Lucia Annunziata scrive: è una guerra «tutta […]

Read the full story

Posted in Il Politico2 Comments

Come distruggere il Fantasy Reality della NATO sulla Libia?

Come distruggere il Fantasy Reality della NATO sulla Libia?

Quanto ancora ci vorrà perché le persone si rendano conto di essere state ingannate fin dal primo giorno sulla guerra in Libia? Che cosa occorre per far capire alla gente che la Francia, l’Inghilterra e gli Stati Uniti, insieme ai loro non democratici monarchi degli stati del Golfo hanno messo in opera un piano diabolico […]

Read the full story

Posted in Il Politico1 Comment

E’ la Nato che conquista Tripoli

di: Manlio Dinucci Una foto pubblicata dal New York Times racconta, più di tante parole, ciò che sta avvenendo in Libia: mostra il corpo carbonizzato di un soldato dell’esercito governativo, accanto ai resti di un veicolo bruciato, con attorno tre giovani ribelli che lo guardano incuriositi. Sono loro a testimoniare che il soldato è stato […]

Read the full story

Posted in MainStream0 Comments

Nato: prima, durante, dopo

di:  Maurizio Matteuzzi Forse per la vittoria finale non ci sarà neppure bisogno di aspettare il primo settembre. Che sarebbe (stata) una data dal forte potere simbolico: fu il primo settembre ’69 che il gruppo degli «Ufficiali liberi» guidato dal giovane colonnello Muammar Gheddafi lanciò il golpe indolore che avrebbe cacciato il putrido e corrotto regime di […]

Read the full story

Posted in MainStream0 Comments

La bufala della “liberazione” di Tripoli

La bufala della “liberazione” di Tripoli

di: Metro Gael Superando le precedenti falsificazioni dei mass media, sia nelle dimensioni che nell’ audacia, la messa in scena di ieri mattina di Al Jazeera sicuramente passerà alla storia come una delle più ciniche bufale realizzate dai media  dopo le foto manipolate degli iracheni che rovesciano la statua di Saddam Hussein a seguito della invasione degli Stati Uniti nel 2003. La mattina del 22 agosto 2011, Al Jazeera ha trasmesso un rapporto  ‘live’ da Green Square a Tripoli, […]

Read the full story

Posted in Il Politico7 Comments

Tripoli, oggi più che mai suol d’amore. Il nostro.

di: Fulvio Grimaldi La storia è un resoconto perlopiù falso di eventi perlopiù insignificanti provocati da governanti perlopiù delinquenti e da soldati perlopiù idioti. (Ambrose Bierce, scrittore Usa, 1842-1914) Liquidiamo per prima cosa gli sciacalli collateralisti travestiti da sinistri, oggi tutti o rintanati in un abisso di vergogna, o garruli, più impudichi, celebratori di diritti […]

Read the full story

Posted in Il Politico0 Comments

M.D. Nazemroaya: “Vi racconto cosa sta succedendo in Libia (e in Siria)”

Mahdi Darius Nazemroaya, sociologo canadese, è ricercatore associato del Centre for Research on Globalization (CRG). Si occupa in particolare di studiare le dinamiche geopolitiche e le relazioni internazionali nel Vicino e Medio Oriente. Attualmente si trova in Libia nell’ambito d’una missione indipendente per appurare sul terreno i fatti legati all’esplosione della guerra civile ed all’intervento straniero. I […]

Read the full story

Posted in Il Politico2 Comments

Goldman Sachs, Tripolirip

Che cosa fareste se una banca, alla quale avevate affidato 100.000 euro per farli fruttare, vi comunicasse che in un anno si sono ridotti a meno di 2.000 euro? È quanto accaduto alla Libia, come documenta un’inchiesta del «Wall street journal» [1]. Dopo che gli Usa e la Ue avevano revocato l’embargo nel 2004, affluirono in […]

Read the full story

Posted in Il Politico0 Comments

Guerre umanitarie: la pulizia etnica dei Libici Neri

Editoriale di Black Star News. I “ribelli” a Misurata in Libia hanno cacciato l’intera popolazione nera della città, secondo un racconto agghiacciante di «The Wall Street Journal» con il titolo “Città libica lacerata da faida tribale”. I “ribelli” ora si trovano in vista della città di Tawergha, a 40 km di distanza, e giurano di ripulirla […]

Read the full story

Posted in Il Politico1 Comment

I “ribelli” libici cominciano a vendere il petrolio agli USA

Il primo carico di petrolio libico è arrivato negli Stati Uniti l’8 giugno, a seguito di un accordo firmato dagli Stati Uniti e il Consiglio nazionale di transizione, l’ auto proclamato governo legittimo della Libia. La vendita rivela finalmente le vere ragioni dietro la campagna della NATO, precedentemente descritte come un tentativo di fornire la sicurezza dei civili libici. I civili continuano a soffrire, le forze della NATO continuano a tentare di sbloccare la situazione e l’ America sembra essere l ‘unica sponda del conflitto  a beneficiare della cosiddetta “operazione di salvataggio”. Nel frattempo i rappresentanti […]

Read the full story

Posted in Il Politico6 Comments

A cosa serve il Tribunale Penale Internazionale?

Lo scorso 16 maggio, Luis Moreno Ocampo, procuratore capo del Tribunale penale internazionale (TPI) dell’Aia, ha ufficialmente  chiesto un mandato di arresto per il leader libico Gheddafi  per “crimini contro l’umanità”. Inoltre sono stati accusati il figlio del Colonnello, Seif al-Islam e il capo dell’intelligence libica Abdullah Senussi. Il giurista statunitense David Scheffer ha detto all’agenzia France Presse che : ” La NATO senza dubbio apprezzerà le indagini della Corte e l’accusa verso i leaders libici, Gheddafi compreso.” Beh, sì. E nessuno è più indicato a conoscere ciò che apprezza la NATO di David Scheffer. Il giorno prima, Tripoli aveva fatto un’altra offerta di una tregua, chiedendo la fine dei bombardamenti della NATO e di avviare i […]

Read the full story

Posted in Il Politico0 Comments

Le bombe “umanitarie” Nato peggio della dittatura del Raìs

I raid dell’alleanza fanno sempre più vittime civili. Però quasi tutta la stampa italiana fa finta di nulla. C’ è una guerra in corso da tre mesi, i bombardieri della Nato tuonano giorno e notte, ma dove sono i giornalisti di denuncia, i Santoro, i Lerner, i Floris e dove sono l’Annunziata e la D’Amico? […]

Read the full story

Posted in MainStream1 Comment

La Libia è un disastro umanitario

La Libia è un disastro umanitario

Con le parole dell’ ex membro del Congresso USA Cynthia McKinney: Il fatto triste, tuttavia, è che sono gli stessi libici che sono stati insultati, terrorizzati, linciati e uccisi a seguito di notizie di stampa che hanno iper – sensazionalizzato questa ignoranza di base. Chi sarà ritenuto responsabile per le vite perdute nella frenesia di sangue scatenata a causa […]

Read the full story

Posted in Il Politico0 Comments

Geopolitica del narcotraffico

Per il dominio sulla produzione di droghe si sono combattute guerre e si sorreggono tuttora interi sistemi politici in diverse parti del mondo Il sistema moderno, basato sul paradigma capitalista e sulla forma liberaldemocratica, ha fra i suoi punti-chiave il controllo delle principali fonti e risorse economiche. Non è un mistero che gran parte dei […]

Read the full story

Posted in Il Politico1 Comment

SeguiCori in tempesta

LEGGI ANCHE...

Ustica: Cassazione, fu missile e vi fu depistaggio

Ustica: Cassazione, fu missile e vi fu depistaggio

Accolto il ricorso degli eredi della compagnia aerea Itavia da: Ansa.it ROMA - Il "depistaggio" de ...

Categorie

La fede cieca nell’autorità è il peggior nemico della verità.
by Albert Einstein

Archivi